Dettagli del Corso

Esci dal Corso che stai guardando e seleziona altri CorsiFormazione Residenziale[RES][10.5 ECM]
International meeting on heart failure: From metabolic disorders to cardiovascular dysfunction
Siena, 28 - 29 Giugno 2018
(Corso concluso)
ID Provider 182 - Standard
Ragione Sociale DATRE S.r.l.
Dichiarazione di responsabilità

DATRE è responsabile della realizzazione del corso, della qualità scientifica e didattica e dell’integrità etica del contenuto formativo del corso stesso.
Riconosce espressamente che l’attività formativa realizzata attraverso il corso è finalizzata esclusivamente allo sviluppo delle conoscenze scientifiche e delle competenze tecnico professionali in ambito sanitario ed è, pertanto, obiettiva ed indipendente da interessi commerciali.

Evento n. 220784
Edizione n. 1
Titolo International meeting on heart failure: From metabolic disorders to cardiovascular dysfunction
Data accreditamento 28 Giugno 2018
Crediti conseguibili entro il 29 Giugno 2018
Destinatari (qualifica/disciplina)
  • Medico chirurgo / Allergologia ed immunologia clinica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Anestesia e rianimazione (Base)
  • Medico chirurgo / Angiologia (Base)
  • Medico chirurgo / Biochimica clinica (Base)
  • Medico chirurgo / Cardiochirurgia (Base)
  • Medico chirurgo / Cardiologia (Base)
  • Medico chirurgo / Chirurgia generale (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Chirurgia toracica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Chirurgia vascolare (Base)
  • Medico chirurgo / Continuità assistenziale (Base)
  • Medico chirurgo / Dermatologia e venereologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Ematologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Endocrinologia (Base)
  • Medico chirurgo / Epidemiologia (Base)
  • Medico chirurgo / Farmacologia e tossicologia clinica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Gastroenterologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Genetica medica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Geriatria (Base)
  • Medico chirurgo / Igiene, epidemiologia e sanità pubblica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Malattie dell'apparato respiratorio (Base)
  • Medico chirurgo / Malattie infettive (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Malattie metaboliche e diabetologia (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina dello sport (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina e chirurgia di accettazione e di urgenza (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina fisica e riabilitazione (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Medicina generale (medici di famiglia) (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina interna (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina nucleare (Base)
  • Medico chirurgo / Medicina trasfusionale (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Microbiologia e virologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Nefrologia (Base)
  • Medico chirurgo / Neurologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Oncologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Ortopedia e traumatologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Pediatria (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Pediatria (pediatri di libera scelta) (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Privo di specializzazione (Base)
  • Medico chirurgo / Radiodiagnostica (Base)
  • Medico chirurgo / Reumatologia (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Scienza dell'alimentazione e dietetica (Equipollente)
  • Medico chirurgo / Urologia (Equipollente)
N. di partecipanti accreditabili 200
Durata dell'attività formativa 15 ore
Crediti assegnati 10.5
Quota di partecipazione gratis
Responsabile Scientifico Dr. Nuti Ranuccio, Dr. Palazzuoli Alberto
Razionale Scientifico

Lo scompenso cardiaco è una delle patologie più invaldianti dei paesi occidentali con risvolti socio economici preoccupanti legati all’elevato tasso di mortalità e ospedalizzazione. L’incidenza di reospedalizzazione è pari al 30 % e sebbene siano stati fatti importanti miglioramenti nell’ambito clinico e terapeutico,  questa patologia rimane la causa principale di ospedalizzazione nei peasi occidentali. Inoltre una volta effettuata la diagnosi e la mortalità a 6 anni sfiora il 50%. Lo scompenso cardiaco può essere considerato  il processo finale di numerose patologie e fattori di rischio cardiovascolare e l’elevata prevalenza di queste malattie  associata all’aumento dell’età media della popolazione nei paesi industrializzati, comporta inevitabilmente un andamento crescente di questa patologia che è destinata a divenire in futuro la pandemia dei prossimi 20 anni. Purtroppo la prognosi dei pazienti affetti da Scompenso cardiaco è stata analizzata fino ad oggi considerando singolarmente ciascun singolo parametro (biologico e strutturale) e questo non ha portato negli ultimi 20 anni ad un effettivo miglioramento delle curve di sopravvivenza. Un ulteriore passo avanti potrà essere ottenuto solo attarverso una migliore stratificazione prognostica che passa dalla conoscenza dei molteplici meccanismi scatenanti la malattia, e tramite una diagnosi precoce. Per i suddetti motivi è necessario capire i meccanismi fisiopatologici e le specifiche alterazioni cellulari delle condizioni subcliniche e delle patologie tradizionali che spesso promuovono questa sindrome. Esistono inoltre una serie di fattori emergenti bio umorali, genetici,  e metabolici che sostengono alcune patologie responsabili della evoluzione verso l’insufficienza cardiaca e della  malattia aterosclerotica e pertanto sono direttamente o indirettamente correlati all’insorgenza di scompenso cardiaco. Lo SC è infatti influenzato dalle patologie di base, dalla presenza di fattori di rischio cardiovascolare, dalla espressione fenotipica/genotipica, dalle comorbilità, e dalle modificazioni strutturali e cellulari del miocardio; ciacun fattore partecipa in modo simultaneo ed integrato allo sviluppo della malattia.  Lo studio e l’analisi dettagliata di questi nuovi target permetterà una migliore conoscenza dei meccanismi responsabili dell’aggravamento clinico nonchè una diagnosi precoce e un trattamento medico più appropriato.  In tal senso, le recenti ricerche in ambito cardiometabolico costituiscono un ulteriore elemento per la ottimizzazione dei meccanismi patologici che scatenano il danno cardiovascolare ed un obiettivo per la prevenzione degli eventi avversi che ne possono conseguire.

D’altra parte le novità in campo diagnostico ed in particolare nell’imaging, hanno comportato una migliore consapevolezza dei meccanismi di rimodellamento cardiaco, della evoluzione naturale della malattia e delle terapie piu appropriate nel ridurre questo processo e conseguentemente  gli eventi avversi ad esso correlati.

Obiettivi Formativi

Questo congresso si propone di integrare le ricerche piu recenti effettuate sia in ambito metabolico sia in ambito diagnostico al fine di sviluppare e costruire un nuovo scenario che possa migliorare la stratificazione prognostica e individuare le migliori sta tegie terapeutiche secondo  una nuova prospettiva basata sulla combinazione tra ricerca di laboratorio e ricerca clinica.

Obiettivo Nazionale di riferimento
Contenuti tecnico-professionali (conoscenze e competenze) specifici di ciascuna professione, di ciascuna specializzazione e di ciascuna attività ultraspecialistica. Malattie rare
Verifica "Qualità percepita"

Scheda di valutazione (compilazione obbligatoria), spazio per la segnalazione di suggerimenti e commenti anonimi.

Chiudi la Scheda di Progetto

© 2000 - 2014 DATRE - P.I. 01898870462

Contatti - Condizioni d'uso - Cookie & Privacy Policy